PROGETTO RADIO NELLE SCUOLE

SCUOLA "E. FERMI" DI LIMITE SULL' ARNO ANNO 2019

Tappa alla scuola secondaria "E. Fermi" di Limite, questa mattina, per l'Associazione Radioamatori Italiani sezione di Empoli ( A.R.I.).

I ragazzi delle classi seconde, suddivise in due gruppi, in attesa delle terze che parteciperanno all'incontro il 21 marzo, hanno potuto osservare da vicino come funziona il mondo dei collegamenti radio, in un'epoca in cui sembra, apparentemente, che si tratti di un modo di comunicare superato. In realtà, soprattutto in momenti di emergenza come terremoti, alluvioni, varie calamità naturali e black out elettrico ma anche per la gestione logistica di eventi o altro, i radioamatori possono costituire un supporto prezioso per le istituzioni e tutti i cittadini. Nelle due ore di lezione, oltre all'ascolto del racconto dell'evoluzione del sistema radio da Guglielo Marconi ai satelliti attuali e alla spiegazione di concetti fisici astratti come le onde gravitazionali, mostrate nella loro applicazione pratica, gli studenti si sono cimentati con esperienze di laboratorio, provando a realizzare dei collegamenti con un'auto radiomobile parcheggiata all'esterno o addirittura con dei soci della sezione da casa. Ha riscosso inoltre molto entusiasmo anche il tentativo di comprensione dell'alfabeto Morse, il sistema di segnali lunghi e brevi con cui si rappresentano tutti i numeri e le lettere dell'alfabeto. Ha portato i propri saluti ed ha assistito a parte della lezione anche il sindaco Alessandro Giunti, che ha ringraziato l'ARI, con cui il Comune collabora, e si è soffermato sul valore degli appuntamenti per conoscere le numerose associazioni del territorio, oltre a ricordare ai ragazzi "quanto sia importante apprendere modalità alternative di comunicazione che possono sempre risultare molto utili, in particolare in situazioni di emergenza in cui la tecnologia dei nostri smartphone non funziona". Da parte dei radioamatori, anche un ringraziamento per la scuola e la professoressa Umena Simona, che ha voluto fortemente il progetto.


SCUOLA VANGHETTI ANNO 2019

Sabato 13 aprile 2019. Nuovo appuntamento con la nostra Associazione dei Radioamatori Italiani, sezione di Empoli, alla scuola secondaria di primo grado 'Vanghetti' presso l'auditorium del plesso di Via Liguria. Una bella lezione 'aperta' sulla radio, portata avanti da chi ha questa passione nel sangue. Ha aperto la mattinata il dirigente scolastico, dopo i saluti del dirigente scolastico, che ha spiegato come la scuola incentiva questi momenti di confronto e conoscenza con le varie realtà cittadine, ricordanto il nostro presidente "Massimo Lubello" che ci ha lasciati per un grave incidente stradale. Un racconto sulla storia della radio, da Guglielmo Marconi al ricevitore a 'Galena', fino alla sua determinante funzione di Protezione Civile in caso di eventi calamitosi. Erano presenti docenti, ragazze e ragazzi di varie classi di scuola media inferiore, che hanno ascoltato e partecipato, divertendosi, alla lezione. C'è stato anche un collegamento con un'auto di uno dei nostri soci mentre era in movimento in modalità APRS che stava raggiungendo la scuola. Noi radioamatori abbiamo cercato con parole semplici a far percepire agli studenti concetti astratti quali le onde gravitazionali, mostrando un apparecchio costruito da noi stessi. I ragazzi hanno partecipato ad attività laboratoriali e sono stati coinvolti in una piccola gara di traduzione dall'alfabeto morse. Una mattinata diversa quella di sabato che conferma il rapporto di stretta collaborazione tra la scuola "Vanghetti' e la sezione ARI di Empoli..

© 2016 Worlds Collide. Tutti i diritti riservati.
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!